Copertina
Autore Hugh Johnson
Titolo Il libro dei vini 2005
SottotitoloConoscere e scegliere il vino
EdizioneRosenberg & Sellier, Torino, 2004 , pag. 358, dim. 95x195x15 mm , Isbn 88-7011-952-1
OriginaleHugh Johnson's Pocket Wine Book
EdizioneMitchell Beazley, London, 2004
TraduttoreLucia Panzieri
LettoreRiccardo Terzi, 2004
Classe alimentazione
PrimaPagina


al sito dell'editore

per l'acquisto su IBS.IT

per l'acquisto su BOL.COM

 

| << |  <  |  >  | >> |

Indice

Appuntamenti per il 2004                   5
L'annata 2003                              7
Il 2002: uno sguardo a distanza            8
Come usare questa guida                   11
Vitigni                                   12
Vini e piatti                             21
Vini e formaggi                           33
I piatti per i grandi vini                34

Francia                                   36
Chàteaux del Bordeaux                     96
Italia                                   124
Germania e Lussemburgo                   159
Spagna e Portogallo                      184
Sherry, Porto e Madeira                  209
Svizzera                                 219
Austria                                  224
Europa centrale e sudorientale           232
    Ungheria                             234
    Bulgaria                             238
    Slovenia                             241
    Croazia                              243
    Bosnia Erzegovina e Serbia           245
    Montenegro e Macedonia               246
    Repubblica Ceca                      246
    Slovacchia e Romania                 247
    Grecia                               249
    Cipro                                252
    Malta                                253
    Russia                               253
    Moldavia, Ucraina e Georgia          254
Inghilterra e Galles                     255
Asia, Africa del Nord ed Estremo Oriente 257
America del Nord                         261
    California                           262
    Pacifico nordoccidentale             286
    A est delle Montagne Rocciose        291
    Il Sudovest e le Montagne Rocciose   294
    Canada                               296
America Centrale e America del Sud       298
Australia                                308
Nuova Zelanda                            327
Sudafrica                                337

Alcuni termini tecnici                   351
    Come valutare un vino                353
    La scala Johnson                     354
    La temperatura ideale                355
    Tabelle delle annate                 356

 

 

| << |  <  |  >  | >> |

Pagina 126

Annate recenti

Toscana

2003 Viti notevolmente affaticate dal caldo soffocante e da tre mesi di siccità. Ben riuscite le varietà a maturazione tardiva (Sangiovese, Cabernet Sauvignon); meno bene il Merlot. Particolarmente penalizzati i vigneti giovani, nell'estate più calda a memoria d'uomo.

2002 Fresco in agosto e piogge frequenti in settembre/ottobre. Un po' ovunque, muffa e uve annacquate.

2001 Sole cocente in agosto, con un inizio di settembre insolitamente freddo; poi giorni umidi quando è tornato il caldo. Alcuni vini sono eccellenti, ma la qualità è molto irregolare.

2000 Molto caldo e secco alla fine dell'estate e inizio autunno, con una vendemmia tra le più anticipate di sempre. Vini di corpo pieno e alcolici, alcuni di buon effetto, altri privi di equilibrio.

1999 Un'annata eccellente in tutte le zone principali.

1998 Ottima lungo la costa, irregolare nelle altre zone.

1997 Vini generosi, rotondi, di corpo pieno: un'annata eccezionale.

Buone annate precedenti: 95 90


Piemonte

2003 Estate soffocante, ma comunque molto positiva per Barbera, Dolcetto, Moscato. Nebbiolo più irregolare, con risultati migliori per chi ha vendemmiato tardi.

2002 Stagione vegetativa fresca e umida, molte piogge in settembre/ottobre e gravi danni per la grandine sul Barolo. Prima annata deludente dopo sette anni consecutivi di successi.

2001 Nebbiolo e Barbera di classe e decisi, meno riusciti gli altri vini.

2000 Eccellenti Barolo, Barbaresco e Barbera. Buona qualità per la quinta annata consecutiva.

1999 Barbaresco e Barolo equilibrati ed eleganti; Barbera più irregolari a causa delle incerte condizioni climatiche di fine stagione; Dolcetto deliziosi.

1998 Ottimi bianchi, rossi eccellenti. Per Borolo e Barbaresco terza buona annata consecutiva dopo le difficoltà di 91, 92 e 94.

1997 Caldo e secco in estate e inizio autunno. Barbera superlativi, generosi, rotondi e alcolici. Ottimi Barolo e Barbaresco con tannini insolitamente morbidi.

Buone annate precedenti: 90 89

| << |  <  |